i-SCOPE

Offrire soluzioni tecnologiche all’avanguardia per favorire lo sviluppo del nostro territorio, facendo leva sulle caratteristiche che ci contraddistinguono e crescendo grazie al confronto con il contesto europeo.

Questa la filosofia che contraddistingue i-Scope, progetto di innovazione finanziato dalla Comunità Europea, dove per innovazione si intende inserire in contesti concreti le più innovative tecnologie. Il progetto, partito a gennaio 2011 con il coinvolgimento di 22 partner europei, è promosso da Fondazione GraphiTech e coordinato da Informatica Trentina partner per le iniziative locali.

Conta su un budget di oltre 4 milioni di Euro per realizzare una piattaforma aperta per la rappresentazione tridimensionale del territorio, in grado di rendere disponibili nuovi servizi nell’ambito del risparmio energetico, dell’inquinamento acustico e della mobilità urbana per i diversamente abili basata sulla mappatura puntuale delle barriere architettoniche e degli ostacoli.

Il punto di forza di i-Scope consiste infatti nell’aver utilizzato tecnologie innovative per realizzare applicazioni e servizi di semplice utilizzo, subito disponibili per la comunità, in grado di dare una risposta ad esigenze concrete sia degli stessi cittadini, che della Pubblica Amministrazione.

Nello specifico, sono tre gli ambiti interessati dal progetto.

Il primo riguarda la mobilità per i diversamente abili, con la creazione di percorsi personalizzati in base al tipo di limitazione motoria presentando i percorsi adatti accompagnati da tutte quelle informazioni necessarie per consentire a chiunque di muoversi liberamente nel contesto urbano mappato dal progetto. Fondamentale per questo risultato il contributo degli stakeholder che possono segnalare la presenza di ostacoli in modo da arricchire la rappresentazione del territorio. I dati raccolti possono poi essere usati anche da chi amministra il territorio per decidere se e dove intervenire.

Il secondo ambito riguarda l’inquinamento sonoro, e vuole dare ai cittadini l’opportunità di ascoltare l’ambiente in cui vivono, partendo dalla consapevolezza che se si raccolgono molti dati, questi diventano significativi e danno informazioni importanti sull’area di riferimento.

Infine, i-Scope si occupa di potenziale solare, fornendo una mappa a larga scala e tridimensionale del territorio dove vengono riportate le informazioni riguardanti il potenziale solare di un territorio e degli edifici che si trovano sul territorio con informazioni di dettaglio legate al tipo di falda del tetto, il suo orientamento e le caratteristiche stagionali di irradiamento solare per quella determinata area geografica.