Trentino Accessibile

Favorire la mobilità informata delle persone disabili e consentire loro di avere informazioni aggiornate e in tempo reale sull’accessibilità di strutture pubbliche come bar, ristoranti, musei o ancora uffici e banche. Questo è l’obiettivo del servizio “Trentino Accessibile”.

L’applicazione mobile è frutto del progetto Context Aware – Trentino Accessibile, finanziato dalla Provincia autonoma di Trento e promosso dall’Assessorato alla Salute e alle Politiche Sociali, nato come uno tra i primi esempi di collaborazione tra centri di ricerca, utenti e aziende per favorire il trasferimento tecnologico. Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione di Informatica Trentina, FBK, Almaviva e della cooperativa sociale HandiCrea. 

Trentino Accessibile è stato lanciato in occasione dei Mondiali di sci nordico - Fiemme 2013 ed è proseguito con l’appuntamento dell’Universiade Invernale Trentino 2013, il più grande evento sportivo multidiscilinare ospitato dalla provincia di Trento.

Bastano due semplici passaggi per usufruire di questo servizio: scaricare l’applicazione e registrarsi sul portale dedicato – www.contextaware.provincia.tn.it. Fatto questo, le persone disabili che vogliono seguire le manifestazioni sportive avranno a portata di smartphone o tablet la lista di luoghi e strutture pubbliche per loro accessibili, fornite in base alla posizione geografica in cui si trovano, alla tipologia di disabilità e alle preferenze inserite (cioè al tipo di struttura che si desidera trovare).

L’app, sviluppata in lingua italiana e inglese, mette a disposizione sia la visualizzazione su mappa che la lista delle strutture accessibili che si trovano nelle vicinanze della persona che ha lanciato la ricerca. Ad ogni struttura sono collegate una serie di informazioni fondamentali quali, ad esempio, la disponibilità di parcheggi, la percorribilità interna, la presenza di servizi igienici accessibili.

Le informazioni sono state raccolte grazie al lavoro della cooperativa HandiCrea di Trento, con dei sopralluoghi durante i quali veniva compilata una scheda di raccolta dati specificatamente progettata dalla stessa cooperativa, in collaborazione con Informatica Trentina e Almaviva. Informatica Trentina e Almaviva, inoltre, hanno progettato e realizzato il sistema informativo per permettere alla cooperativa HandiCrea una facile digitalizzazione e consultazione dei dati raccolta; la piattaforma e il portale Context Aware per la registrazione degli utenti e la pubblicazione dei dati in formato aperto; l’applicazione mobile Trentino Accessibile per il sistema operativo Android  a Apple per permettere agli utenti di consultare i dati in mobilità

Il servizio di ricerca è utilizzabile anche tramite portale, per consentire la preventiva raccolta di informazioni, utile ad esempio quando un turista disabile desidera visitare il Trentino e sapere quali sono i luoghi per lui accessibili.

L’applicazione può contare oggi su una banca dati contenente le informazioni relative ad oltre 1.300 strutture nelle diverse località del Trentino.

Trentino Accessibile rappresenta il primo passo affinché il Trentino diventi territorio europeo a misura delle persone diversamente abili, attraverso lo sbarrieramento generalizzato degli spazi e degli edifici e la qualificazione di tutte le misure e dei servizi per la piena espressione del loro diritto di cittadinanza. E il progetto ha dimostrato che l’utilizzo di tecnologie innovative migliora concretamente l’inclusione sociale e la mobilità non solo dei cittadini disabili, ma anche di tutte quelle persone che hanno difficoltà oggettive a muoversi. La libertà di movimento rappresenta una risorsa più che preziosa e avere informazioni in tempo reale e in modo semplice sui luoghi da raggiungere rende la vita più facile e di qualità per tutti.

Dati

  strutture censite