OpenLiving Lab Days 2015

13/10/2015

La rete ENOLL è la più rilevante associazione indipendente che mette insieme la rete dei Living Lab.
Quest’anno è stata scelta Istanbul, come locazione per l’evento annuale di ENoLL, occasione per la condivisione e l’approfondimento dei vari progetti in corso che coinvolgono i membri dell’associazione. 

La rete ENOLL è la più rilevante associazione indipendente che mette insieme la rete dei Living Lab e di cui Informatica Trentina è parte con il suo “Trentino as Lab”. Nata nel 2006, si è estesa gradualmente con dei bandi di adesione periodici (Waves) che prevedono una selezione accurata e trasparente delle domande da parte di un comitato di membri già aderenti. In tale modo l’associazione permette di mantenere sia un livello di qualità elevato dei partecipanti e allo stesso tempo di non precludere la partecipazione alla associazione a nessuno.

Ma che cosa è un Living Lab? Spesso tale parola racchiude più significati e diverse interpretazioni, ma in poche parole un living lab è un “ecosistema” di innovazione che focalizza il coinvolgimento degli utenti, delle aziende, dei centri di ricerca e degli stakeholders coinvolti, spesso operante in un preciso contesto territoriale, quale una città, un agglomerato, una regione, con l’obiettivo di integrare le attività di ricerca e i processi di innovazione locali, spesso concorrenti, all’interno di un partenariato pubblico-privato in grado di coinvolgere direttamente il più elevato numero di persone e di utenti.

In particolare l’associazione ENOLL è strutturata anche con uno staff tecnico tale da fornire anche diversi servizi ai suoi associati, tra cui elenchiamo: l’uso del marchio ENOLL, un punto di contatto unico per il network, sei servizi di promozione e di comunicazione, servizi per lo sviluppo di progetti, di brokerage, e servizi partecipazione alla governance del network stesso. In occasione degli OpenLivingLab Days 2015. sono stati annunciati 25 nuovi Living Lab selezionati attraverso le nona wave su 37 richieste pervenute

Quest’anno è stata scelta Istanbul, come locazione per l’evento annuale di ENoLL, presso il Basaksehir Living Lab, grazie al supporto del Living Lab locale, della Municipalità di Basaksehir (sobborgo a Nord-Ovest di Instanbul), della Municipalità di Instanbul e dello staff di ENoLL.

È stato un evento come al solito ricco di occasioni di condivisione e di apprendimento dei vari progetti in corso che coinvolgono i membri dell’associazione. Le tematiche coperte durante l’evento sono quelle più trattate da parte dei membri dell’associazione: valutazione degli impatti attraverso misure e best practices, Living Labs come strumento per sviluppare innovazione aperta, social innovation, Living Labs come strumento per stimolare imprenditorialità, approfondimenti tematici su specifici domini (education, cultura, ambiente, energia, food, logistica, mobilità, etc.), Living Labs e Smart Cities e Internet delle cose.

Il programma dell’evento si è esteso per tutta l’ultima settimana di Agosto, ufficialmente dal 25 al 28 agosto con vari approfondimenti , tra i quali alcuni workshop collaterali e le riunioni dei membri del Council e General Assembly di ENoLL, aventi come tema il governo ed il futuro di ENOLL e più in generale del futuro dei Living Labs, che sta assumendo sempre più connotati internazionali, oltre ai confini europei.

Brevemente il programma è stato il seguente

  • Martedì 25 agosto: Research on Living Labs, Pitching & Brokering
  • Mercoledì 26 agosto: Conference Day
  • Giovedì 27 agosto: Innovation Day 1 workshops & visits
  • Venerdì 28 agosto: Innovation Day 2 workshops & visits

I momenti salienti sono stati molti, in particolare quelli che hanno visto la partecipazione in prima persona anche di “Trentino as Lab”, il living lab di Informatica Trentina, sono stati i seguenti:

Mercoledi 26 agosto è stato dedicato alla conferenza internazionale e alla premiazione dei nuovi Living Labs e della ENoLL Idea Challenge, e ha visto l’intervento, oltre che personalità rilevanti del governo della municipalità di Istanbul, anche di un panel con EU DG Connect, World Bank e di diversi altri ospiti, che ha fatto il punto sulle attività congiunte di ENoLL con World Bank per introdurre meccanismi di open innovation e di stimolo allo sviluppo nei paesi emergenti e non solo, e per le quali è stata redatta la pubblicazione “Citizen Driven Innovation, ma anche sulla percezione della commissione EU dei Living Labs e delle opportunità che esistono. In particolare “Trentino as Lab” è stato premiato nella ENoLL Idea Challenge per la proposta “Meet the LL Guru”. Nel pomeriggio, all’interno dello spazio esposizioni della conferenza, si sono tenute 3 sessioni parallele di brevi presentazioni. Nella sessione 2, il Taslab ha presentato alcuni elementi del progetto europeo FUSEPOOL P3 e dell’iniziativa Opendata con un intervento intitolato “Empowering Public Sector through data culture, open and linked data”.

Giovedi 27 agosto è stato il giorno dei workshops, nei quali anche il LL di Informatica Trentina è stato coinvolto direttamente in due. Il primo intitolato “Promoting health and well being in society”, organizzato dal RehabMaLL Living Lab di Montreal (Canada) e al quale ha collaborato alla organizzazione anche il Taslab e dove sono state cosi portate l’esperienza delle buone pratiche di Family in Trentino e Family Audit. Un bel workshop, che ha visto una notevole partecipazione e che ha portato come risultato alla creazione di una ipotesi molto concreta di collaborazione tra l’Agenzia per la Famiglia PAT e la Provincia del Quebec, molto interessata a replicare l’esperienza di successo del Trentino.

Sempre lo stesso giorno è stato anche il momento del workshop organizzato da “Trentino as Lab” con l’obiettivo di diffondere i risultati dei progetti EU i-SCOPE e SUNSHINE. “Engaging citizens in smart city mapping” è stato il titolo di un momento di discussione interessante, attorno alle esperienze di raccolta di dati attraverso il coinvolgimento dei cittadini e degli stakeholder e sugli aspetti più critici. Insieme ad Informatica Trentina, ha partecipato direttamente SINERGIS, e da remoto Fondazione Graphitech (entrambi partners dei progetti).

Durante lo svolgimento dei workshop, sono anche avvenute le riunioni organizzative di ENoLL che hanno visto riunirsi l’ Assemblea Generale che ha rinnovato le posizioni chiave nella organizzazione, il Chair, il Tesoriere e il Segretario dell’associazione, che ha visto notevoli cambiamenti. Infatti cambiano il Chair della associazione, dove dopo 4 anni lascia Jarmo Eskelinen di Forum Vilium Helsinki passando il testimone alla collega Tuija Hirvikoski, Direttore della Laurea University of Applied Sciences di Helsinki. Cambia anche il tesoriere che diventa Esa Ala-Uotila della University of Applied Science di Tampere, sempre in Finlandia. Tutti i dettagli aggiornati della struttura di ENoLL sono qui.

La conferenza è terminata il 28 agosto, con gli ultimi workshop e con un momento di condivisione finale con le autorità locali, nel quale è stato ufficialmente annunciato da parte di ENoLL che la prossima edizione degli Open Living Labs days, quella del 2016, si terrà a Montreal (Canada) e sarà ospitata dai Living Labs canadesi che si sono recentemente uniti ad ENoLL con entusiasmo.

Arrivederci al prossimo anno!

LINKS: