Informatica Trentina per un’amministrazione digitale a favore di cittadini, imprese e territorio

24/05/2017

L’assemblea dei soci ha approvato il bilancio 2016 della società: ridotta la spesa Ict a parità di servizi erogati

Il 2016 ha visto Informatica Trentina impegnata a proseguire nel garantire la qualità dei servizi della pubblica amministrazione a fronte di un ulteriore contenimento dei costi. Due gli obiettivi perseguiti, tra gli altri, dalla società: innovare la pubblica amministrazione e rafforzare con nuovi servizi la figura di “cittadino digitale”. I risultati sono stati discussi oggi dall’assemblea dei soci di Informatica Trentina che ha approvato il bilancio 2016. Durante l’assemblea è stato anche nominato il nuovo consiglio di amministrazione che dovrà accompagnare Informatica Trentina nel percorso di costituzione del nuovo “Polo per l’informatica e le telecomunicazioni”, come delineato dalla giunta provinciale nell’aprile dello scorso anno (delibera numero 542). Nel 2016 Informatica Trentina ha mantenuto in attivo i propri conti, in linea con le politiche di contenimento della spesa pubblica, grazie alla capacità di programmazione e ad investimenti in nuovi progetti ed iniziative, oltre a consolidare la gestione dei servizi in erogazione.

Il testo del comunicato stampa