Obiettivi e progetti di eccellenza per il Trentino
EditorialeEDITORIALE
linkn.2

Il ministro Brunetta lo aveva promesso. Già dal mese scorso, avrebbe dovuto iniziare la distribuzione della prima tranche di  5 milioni di indirizzi di posta certificata. Ma la realtà, invece, è ben diversa e, aggiungiamo noi, certamente più complessa. In Trentino, l’operazione "PEC" ha avuto già da tempo il favorevole accoglimento da parte delle Amministrazioni Locali. Molti gli enti che hanno aderito al programma di Informatica Trentina ed altri ancora lo stanno facendo. Con i numeri destinati a crescere velocemente.

Quello della PEC, infatti, è solo uno dei passi verso il raggiungimento dell’obiettivo più importante: quello, cioè, di facilitare il rapporto diretto tra il cittadino e la pubblica amministrazione.

Ma veniamo al nuovo numero della newsletter di Informatica Trentina, una edizione che questo mese spazia su diversi argomenti e tutti, rigorosamente, nel campo dell’innovazione.

Un lavoro, quello della redazione, che da mesi ha iniziato ad elaborare notizie ed informazioni utili non solo a voi che ci leggete, ma anche a tutti coloro che vogliono approfondire la situazione dell’Information Technology della nostra Provincia.

Ma quali sono i contenuti di questo mese?

Un importante contributo viene dal progetto Estate - giovani e famiglia, dove emerge chiaramente che le potenzialità del servizio non si limitano alle informazioni sul tempo libero estivo dei giovani virgulti trentini, ma diventerà un più semplice modo di interloquire con l’ente pubblico da parte delle famiglie per usufruire dei servizi.

Viene poi ricordato l’evento per eccellenza del mese scorso: il Trentino Tecnology Tour che per essere il primo ha ottenuto un successo insperato e Fernando Guarino sta già pensando al prossimo ed ha tutte le ragioni per farlo! Il Tour Tecnologico ha visto la partecipazione delle più alte cariche della nostra Provincia a cominciare dal Presidente, Lorenzo Dellai, la business community dell’ICT Trentina e naturalmente Informatica Trentina che assieme ad Università di Trento, Trentino Sviluppo e FBK concorrono a portare il Trentino al raggiungimento di obiettivi di eccellenza.

Pier Franco Camussone ci fa considerare se è possibile un confronto tra la PA italiana e quella degli altri Paesi; un intervento denso di argomentazioni scientifiche e di sicuro interesse anche perché i risultati che ne derivano, proprio non se li aspetterebbe nessuno.

Il primo piano è del direttore del Consorzio dei Comuni Trentini Alessandro Ceschi, che ormai da tempo gioca la carta dell’innovazione progettando e promuovendo prodotti e servizi utili agli associati che poi altro non sono che il punto più vicino ai cittadini: i comuni. E  sempre nel campo dell’innovazione, il suo contributo può essere visitato sul sito http://www.format.provincia.tn.it/formatvideo/-categoria6/pagina62.html

 

Inoltre altre notizie dal mondo dell’informatica concluderanno questa nuova pagina di comunicazione di Informatica Trentina.

 

 

ALTRI ARTICOLI DI INTERESSE
  • Nella newsletter
  • Nella rubrica
© Informatica Trentina
Via G. Gilli, 2 | 38121 Trento | Tel.:+39 0461 800111 | E-mail: infotn@infotn.it | E-mail certificata: infotn@pec.infotn.it | P.IVA 00990320228 | Informativa Privacy